Kinesiologia

E’ un metodo che permette in pochi minuti di scoprire gli squilibri del corpo a livello stutturale, biochimico, emozionale ed energetico.

Partendo dalla considerazione che il corpo è la sede delle informazioni non accessibii alla coscienza tramite i cinque sensi. Il test kinesiologico è un metodo che permetta la terapeuta di accedere al livello non cosciente del paziente, cioè di entrare in risonanza ocn lui. Per fare ciò, e quindi applicare un approccio sistemico, il kinesiologo deve entrare in contatto con il suo livello subconscio tramite una modulazione delle onde cerebrali alfa (es. con la respirazione, il rilassamento). Il metodo è basato sulla modificazione della forza muscolare in funzione della variazione della risonanza biologica, quando si toccano sul corpo aree o punti corrispondenti ad organi, apparati, vissuti emotivi del paziente.

IMPORTANTE

Per ricavare la massima efficienza è bene mantenere una mente libera da preconcetti e da idee predefinite. Se si esegue il test pensando di trovare una cosa, sarà proprio quello che si verificherà, perché la nostra mente dirigerà il test. Non si può eseguire il test pensando a qualcos’altro: il terapista deve esssere “qui ed ora” e deve eliiminare tutti i pensieri che possono influenzare la persona.